Ciò che non può mancare nella tua inquadratura.

SCOPRI COME L’AMBIENTE CIRCOSTANTE PUÒ VALORIZZARE IL SOGGETTO CHE VUOI FOTOGRAFARE.

Utilizzo una mia foto come esempio per parlarti di come dare una marcia in più alle tue foto. 

Questa immagine che vedi l’ho scattata a Cape Town nella scuola di danza, Dance for All, per i bambini delle Township.

Devi sapere che l’ambiente che ti circonda, se sfruttato bene, è uno degli elementi chiave che rende la nostra fotografia più interessante.

Cosa intendo dire?

Guarda bene questa fotografia.

Il soggetto è, indubbiamente, il bambino che sta facendo il movimento con la mano, e il contesto attorno, aiuta a identificarlo.

Quando scatti ti suggerisco di stare sempre attento ad ottimizzare lo sfondo.

Come?

La prima cosa è fare in modo che gli elementi dietro, non diano fastidio e non portino via l’attenzione dal tuo soggetto.

Guarda qui:

La bambina che sta guardando l’insegnante si vede bene.
E non ha la mano tagliata come i piedi del bambino, i quali non sono tagliati.

Riesci a vedere la bambina che guarda il fotografo? 

Ecco questo non va assolutamente bene, perché fa cadere l’invisibilità che sono riuscito ad ottenere con il bambino in primo piano.

Infatti è uno dei motivi per cui questa foto non è mai stata selezionata.
Queste sono tutte attenzioni che tu come fotografo dovresti avere.

Ma per costruire più piani narrativi all’interno delle nostre immagini e renderle così più interessanti, bisogna fare in modo di trovare un elemento che entri in contrasto e competizione con il soggetto.

Cosa vedi all’interno di questa immagine che dialoga con il mio soggetto?

Riguardala di nuovo:

Il ragazzino che sta facendo lo stesso movimento ma sbadigliando.

Un dettaglio che può sembrare una banalità ma estremamente importante perché si mette in contrapposizione con la serietà e l’attenzione del mio soggetto.

Innesca così curiosità.

Prova ad immaginare la stessa foto, con lo stesso soggetto ma senza lo stesso sfondo.

Non sarebbe riuscita ad  innescare la curiosità di indagare di più l’immagine, e pertanto sarebbe risultata meno interessante.

Ti consiglio, durante il tuo prossimo viaggio, se ti troverai a fotografare una situazione apparentemente semplice, di guardare immediatamente se nell’ambiente quella semplicità può essere interrotta o arricchita da un qualcosa che vi è sullo sfondo.

Se questo contenuto ti ha interessato ho dei link che faranno al caso tuo.

Nel gruppo Facebook “Foto di viaggio il dietro le quinte”, i miei studenti e non pubblicano di continuo i backstage delle loro fotografie. Interagendo con gli altri membri e con me, tutti possiamo estrapolare delle piccole grandi lezioni. Eccolo: https://www.facebook.com/groups/fotodiviaggoildietrolequinte/

Da qui puoi iscriverti al webinar gratuito che tengo periodicamente, durante il quale NON insegno a scattare belle fotografie, ma racconto di come costruire il tuo scatto ancora prima di alzare al volto la macchina fotografica. Scopri quando sarà la prossima data: https://www.ipickyacademy.it/i-tre-errori-da-evitare/

Se vuoi apprendere ciò che io sono riuscito ad estrapolare dalle lezioni dei grandi pittori per fare fotografie migliori, allora il perCorso di fotografia dell’iPicky Academy è ciò che fa per te: https://www.ipickyacademy.it/c1/